Lettori fissi

Cerca nel blog

sabato 19 novembre 2011

Torta Ricotta & Pere

Questo dolce è uno fra i miei preferiti ;) "La Torta Ricotta e Pere" la ricetta è stata inventata dal famoso pasticcere Amalfitano Salvatore De Riso. eccovi la ricetta!

INGREDIENTI:

PER DUE DISCHI DI PASTA BISCOTTO:
6 cucchiai di nocciole tostate e tritate
6 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
4 albumi
100 g di burro morbido

una bustina di vanillina
la buccia grattata di un limone

PER IL RIPIENO:
500 g di ricotta
300 g di panna da montare (già zuccherata)
150 g di zucchero a velo
il succo di 1/2 limone
una bustina di vanillina

un foglio di colla di pesce sciolto in una tazzina di latte
pere sciroppate 2 barattoli



PROCEDIMENTO:

CIALDE BISCOTTO:

Con l'aiuto delle fruste elettriche amalgamare il burro con lo zucchero e montare a crema. Unire la vanillina e la buccia di limone grattata. Mescolare la farina e le nocciole tritate e aggiungerle al composto di burro e zucchero alternando con l'albume.
Mescolare molto bene e mettere in due tortiere imburrate di circa 28 cm. di diametro e cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti (devono essere dorate). Far raffreddare.

RIPIENO:

Frullare la panna con lo zucchero a velo, la ricotta e il succo di mezzo limone, unire la vanillita e il foglio di colla di pesce (ammorbidito prima per 10 minuti in acqua fredda, strizzato e poi fatto sciogliere in una tazzina di latte caldo) girare per bene e unirvi al composto anche una tazzina di sciroppo delle pere e le pere tagliate a dadini.
Comporre la torta mettendo alla base una cialda, coprire con la crema e adagiarvi sopra l'altra cialda, spolverare con tanto zucchero a velo.
Mettere la torta in frigo per almeno due ore, ma sarebbe meglio prepararla il giorno prima.
Ho decorato la torta con dei fili di caramello che hanno dato un tocco di eleganza alla mio dolce Ricotta e Pere.

















PER DECORARE:
-fili di caramello fatti facendo bollire 100 gr. di zucchero in un pentolino fino a quando il tutto diventa di colore bruno.

Preparare il caramello e farlo raffreddare leggermente, per lavorarlo deve avere la stessa consistenza del miele. Ho fatto dei fili con l'aiuto di una forchetta e facendoli cascare su di un mestolo oleato ho ottenuto la forma di una cupoletta, poi facendo delle striscioline sulla carta da forno sono riuscita ad ottenere un cilindro modellandolo con le mani quando il caramello era ancora caldo (ma non troppo;))....Bon Appetit!!!!







1 commento:

  1. Ciaoo :) blog bellissimo e ricette invitanti !
    Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, daltronde come non farlo :D
    Se ti va fai lo stesso e dai un'occhiata al mio:
    http://dolciideee.blogspot.com/
    A presto :)

    RispondiElimina